Tutti a destra

La destra ha vinto. Santiago adesso ha un sindaco Udi, e La Florida un sindaco socialista. E’ l’attore Jorge Gerardo, popolarissimo in Cile per la sitcom Los venegas, la più antica del Paese. Da otto anni La Florida era in mano alla Udi, nessuno si aspettava la vittoria di Gerardo. Il personaggio più luminoso di queste elezioni è stato però Leonardo Farkas (nella foto), magnate delle miniere e milionario dai riccioli d’oro, che non si è candidato ma pensa di farlo, forse, alle prossime presidenziali. Ha 40 anni e non piace alla gente per i suoi modi ostentosi. Al seggio di Las Condes, dove votava, è arrivato in limousine e pretendeva di votare con la sua stilo d’oro, ma invece ha dovuto farlo con la matita d’ordinanza, come tutti gli altri. Su facebook, un gruppo di fan ha cominciato una campagna per favorire la sua campagna presidenziale, si chiama www.farkas2010.com, l’obiettivo è mettere insieme 50.000 persone in 60 giorni per presentarlo come candidato indipendente.
Miracolo a Yumbel, recita un titolo, hanno eletto un umanista ad alcalde. A Pedro Aguirre Cerda vince una comunista per la prima volta dalla fine della dittatura, si chiama Claudina Nunez Jimenez. A Huachuraba, viene rieletta Carolina Plaza, bionda e grassoccia alcaldesa dai capelli lisci che la stampa, chissà perché, chiama la Lady Diana di Huechuraba. Carolina ha la faccia tonda e il naso a becco, ma è bionda e fa furori.

Comments are closed.